Welcome to LiberaMenteServo
 
 

  AddThis


Condividi
questa pagina


Bookmark and Share 


con i tuoi amici
 

  Cerca nel sito



 

  Traduci questo Sito



           
 

  LaCosa Live 24hour

Trasmesso in
diretta streaming


Trasferito sul
 

  METEO/TV CHEMTRAILS



Meteo Chemtrails




Tanker Enemy TV
 

  HV - HelioViewer



Fantastica
applicazione web
per esplorare il sole ...
 

  World Clock

 

  Menù principale
















 

  Categorie articoli e comunicazioni

· Tutte le Categorie
· @@_Editoriali
· @Libri/Autori
· @Libri/Riviste
· @Libri/Titoli
· A.D.: Condivisioni
· A.D.: Conferenze
· A.D.: PMT e FAA
· A.D.: Risposte
· Acqua/ Masaru Emoto
· Acqua/Ambiente
· Ambiente/Greenpeace
· Angeli/LeParoleDegli
· Appelli-Solidarietà
· AquilaSenzaNido
· ArcheoAstronomia
· Arcipelago Nazionale
· Arcipelago Valsesia
· Astrologia
· Astronomia
· Attualità/Cronaca
· Attualità/M5S
· Blog/Franceschetti
· Casa d.Vita/Incontri
· Comunicazioni
· Condivisioni Utenti
· Conferenze/Moneta
· Coscienza e Salute
· Counseling/Virginie
· Crop Circles/Liala
· Decrescita Felice
· Energia/Cold Fusion
· Energie Rinnovabili
· EONE/Hilarion
· EONE/Io Sono
· Excalibur
· Faro/Eventi
· Fiabe per sognare...
· Film/Documentari
· Fratelli Anima-Lì
· Gruppi/Meditazione
· I Pensieri del Gufo
· Il Punto TV
· Il Tempo di Gaia
· Ingannàti!
· IngannevolMente
· Intrattenimento ^_^
· Kabbalah
· L'Uomo dei Boschi
· La Vera Bestia
· Maestri/A.Lomsadze
· Maestri/Aïvanhov
· Maestri/Altri
· Maestri/AnandamayiMa
· Maestri/Anandamurti
· Maestri/Aurobindo
· Maestri/Baba Bedi
· Maestri/Babaji
· Maestri/Braco
· Maestri/Buddhismo
· Maestri/Castaneda
· Maestri/Chopra
· Maestri/Chuang Tzu
· Maestri/De Mello
· Maestri/Diksha
· Maestri/Durckheim
· Maestri/EckartJohann
· Maestri/Gandhi
· Maestri/Gruicic
· Maestri/Gurdjieff
· Maestri/I. Hew Len
· Maestri/Ildegarda
· Maestri/Jodorowsky
· Maestri/Krishnamurti
· Maestri/Kriyananda
· Maestri/Mamani H.H.
· Maestri/Nisargadatta
· Maestri/Osho
· Maestri/Pangos
· Maestri/Prabhupada
· Maestri/RamanaMahars
· Maestri/Rol Gustavo
· Maestri/Sai Baba
· Maestri/Sri Shankara
· Maestri/Steiner R.
· Maestri/Thay
· Maestri/TolleEckhart
· Maestri/Voldben
· Maestri/Walsch
· Maestri/Yogananda
· Mantram/Preghiere
· Matrix Svelata
· Meditazione
· Messaggi dal Cosmo
· Moneta al Popolo
· Moneta Economia
· MountainMystic9
· NuovoCieloNuovaTerra
· NuovoMondo/Alt.vo
· NuovoMondo/Altri
· NuovoMondo/ISMA
· NuovoMondo/Keshe
· NuovoMondo/OPPT
· NuovoMondo/PROUT
· OttavaOra
· Per RIcorDARE
· Periodici/REIKI
· Periodici/SATSAUNGA
· Poesia e dintorni...
· Poesia/Poetyca
· Poesia/SingingLuz
· Presenza Divina
· PsycoArmonia
· Rabdomanzia
· ReiKi
· Respiro è Vita
· Saggezza...senza età
· Saggezza/T. Terzani
· Salute/Agopuntura
· Salute/Alimentazione
· Salute/Altre terapie
· Salute/ASEA
· Salute/CCSVI Zamboni
· Salute/Di Bella
· Salute/Hamer
· Salute/Lakhovsky
· Salute/Olistica
· Salute/Omeopatia
· Salute/Pantellini
· Salute/Pranoterapia
· Salute/Rath Matthias
· Salute/ReiKi
· Salute/Simoncini
· Scienza + Coscienza
· Scienza/Altri
· Scienza/Ananda B.
· Scienza/Braden Gregg
· Scienza/Conforto G.
· Scienza/Corbucci M.
· Scienza/Del Giudice
· Scienza/Grabovoi G.
· Scienza/Ighina
· Scienza/Marchi V.
· Scienza/Petrov A.
· Scienza/Reich W.
· Scienza/Teodorani M.
· Scienza/Tesla Nikola
· Scienza/Winter Dan
· Scrigno Magico
· Servizio Pubblico
· Sorayaluna72
· Spirito Intelligente
· Steel Storm Staelhe
· Tempo di Cambiare
· Teosofia
· Teosofia/B. Del Boca
· Tracce diRiflessione
· Ufologia /Liala
· Univ.SenzaFrontiere
· VideoMusic/Aeoliah
· VideoMusic/Animusic
· VideoMusic/Battiato
· VideoMusic/Clayderma
· VideoMusic/Enya
· VideoMusic/Hang
· VideoMusic/Harmonics
· VideoMusic/Kiirtan
· VideoMusic/Kitaro
· VideoMusic/Mantram
· VideoSveglia/Adam
· VideoSveglia/Cippala
· VideoSveglia/Hicks
· VideoSveglia/Lo Sai?
· VideoSveglia/Sgarzin
· VideoSveglia/Susanna
· Vita ExtraOrdinaria
· Vita Paranormale
· Wesak/Vesak
· X-Files/ 11.09.2001
· X-Files/ Bambini
· X-Files/ Bibbia
· X-Files/ Brindisi
· X-Files/ CERN-LHC
· X-Files/ Chemtrails
· X-Files/ CodexAlimen
· X-Files/ Cronovisore
· X-Files/ CropCircles
· X-Files/ Emilia
· X-Files/ Energia
· X-Files/ GolfoMexico
· X-Files/ H.A.A.R.P.
· X-Files/ Intermatrix
· X-Files/ Libia
· X-Files/ LunAttacco
· X-Files/ Microchip
· X-Files/ Misteri
· X-Files/ Morgellons
· X-Files/ NoTAV
· X-Files/ Nucleare
· X-Files/ OGM
· X-Files/ Organi
· X-Files/ Pandemie
· X-Files/ Parallelism
· X-Files/ Psycotronic
· X-Files/ Rifiuti
· X-Files/ Sanità
· X-Files/ Signoraggio
· X-Files/ Società
· X-Files/ Subliminale
· X-Files/ Terremoti
· X-Files/ Vaccini
· X-Files/ Vaticano
· Yoga
 

  L'Annonce

Bienvenus sur notre site. Nous venons ici exprimer notre intérieur devenu UN car il nous est impossible de faire autrement.



Une pulsion du coeur et de l'âme nous incite à partager via internet ce Qui nous sommes et ce Que nous sommes.
Merci aux internautes d'être là, sur cette page, que l'énergie de Celui qui est, soit au centre de nos échanges.
 

  ONENESS



Oneness University






World Oneness
Community


is a website for all
those interested in
Oneness.
View the world's
largest collection of
Oneness videos,
photos, blogs,
transcripts and more







Oneness in Italia
Sito ufficiale italiano






Oneness Meditation
OM Webcast Calendar






WebCast
e insegnamenti
di Sri Bhagavan
 

  A.M.

 

  Dr. Jacqueline Bousquet

LA SCIENZA
NELLA LUCE


Per una Terra
più Umana
 

  Paola Consoli

LIBERA
IL TUO RESPIRO



Il respiro è
molto di più che
"respirare"
 

  Seitan Gourmet

300 deliziose
ricette vegetariane
ricche di proteine



PERCHE' IL SEITAN ?


Su Macrolibrarsi
 

  Raphael Project

Raphael Project
Una sintesi operativa dei principali
insegnamenti spirituali ed esoterici dell'umanità
Una sintesi operativa dei principali insegnamenti spirituali ed esoterici dell'umanità
 

  MAS




Movimento
Attivazione
Spirituale

 

  No Telethon

 

  Yogamilano

Ananda Ashram
è in lingua "Sanscrito"



e può essere
tradotto in
"Eremo di Beatitudine"



Scuola di Ayurveda
e di Massaggio Ayurvedico



"Donare alla vita più anni,
agli anni più vita"



Fior di Loto
Un Orfanotrofio a Kolkata



"Il progetto Fior di Loto
scaturisce dalla volontà di
portare un contributo concreto
alla lotta contro
l''infanzia abbandonata"



Il Kriya Yoga autentico



La Tradizione di
Lahiri Mahashaya
 

  Roberto Quaglia

 

  TLAXCALA




La rete internazionale
di traduttori per
la diversità linguistica
 

  Ritrovare te stesso



 

  ECAT.com



The Official ECAT
Website.
The Energy Catalyzer,
E-Cat is a product
of Leonardo Corp.
 

  Il Giardino degli Angeli

Un luogo magico...
nell’incontaminato scenario
nella zona delle
Cinque Terre,
tra erbe, fiori,
mare e monti...



Bed & Breakfast Bio
 

  SKYSCRIPTS




Comunicazioni dal Cielo
per tutti
 

 

 

  Le Querce Bianche

Associazione


 

  WikiStrike

"Rien ni personne
n'est supérieur
à la vérité.
Si vous
ne changez pas
en vous-même,
ne demandez pas
que le monde change"



 
"Niente e nessuno
è superiore alla Verità.
Se non cambiate
in voi stessi,
non chiedete
che il mondo cambi"
 

  ARPC

ASSOCIAZIONE
per la RICERCA
e la PREVENZIONE
del CANCRO





FEDERAZIONE
per la Libertà di
SCELTA TERAPEUTICA
 

  www.ilrisveglio.org

piccoli passi verso la
consapevolezza



Articoli - Films Spirituali
Parole Sagge - Mp3
Chat - Diritti Universali
Rimedi Naturali - Sfondi
Forum - Libri Spirituali



GAIA DAY



Per un mondo
dove tutto è libero
e condivisibile
 

  SCeC Tv





 

  Care&Share



sostieni un progetto
 

  Risveglio nel Benessere Quantico


Eccomi sono
Alfia Caruso,
un'anima che
parla alle anime
Curandera dell'anima
ricercatrice,
ascoltati,
c'è una rivelazione
 è l'anima che parla.



Da cuore a cuore,
dal cuore dell’anima
luce luce luce luce
amore amore
amore amore.
Sulle ali del tempo
si forma l'eternità
 

  Universalismo

Movimento dell''Amore Universale

Via Cesena, 14
00182   R O M A
 

  A.I.R.E.

Sito ufficiale dell'Associazione Italiana Reiki



per un Reiki etico e professionale
 

  Viaggiatore Solitario



Benessere
Salute
Spiritualità
 

  Amoreiki


Amoreiki informazione e formazione sul Reiki tradizionale Giapponese,



il tutto a cura di
Gianluigi Costa
 

  The Golden Butterfly

 

  Centro Nirvana

Associazione Spirituale



per la meditazione
Chan e Zen
 

  Livello Alfa




Dinamica Mentale
Salute
Alimentazione
Energie Sottili
 

  IL RAPPORTO AUREO




La giusta proporzione
tra la misura
del valore e il
valore della misura

 

  AlimentAnimA





Nutrire corpo e anima
 

  Il Risveglio

 

  Luogocomune

Le notizie commentate



Ogni giorno muoiono decine e decine di persone per quello che voi, con mia piena approvazione, definite complotto. Non riesco a crederci, se questo é il mondo che attende mio figlio vi garantisco che farò tutto il possibile per cercare di cambiarlo.


VIDEO E LIBRI
[SU MACROLIBRARSI]
 

  Informare x Resistere




Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario
 

  peace reporter


Se ti sembra tutto normale, non leggere il mensile di peacereporter



Peacereporter ti informa con inviati nelle zone più calde, anche quelle "dimenticate"
 

  Aromatherapy2012

Accademia di Aromaterapia



Aromaterapia
Aromatologia olistica
Aromamassaggio



I Segreti della
Nuova Aromaterapia

 

  Progetti

PICCOLE GOCCE
FORMANO L'
OCEANO

 

  Equivita




Comitato Scientifico
Antivivisezionista

 

  Luz de Sol

 

  Aldilà del Sogno


Viviana Ammannato



Pittrice, artigiana
 

  Wall Street Italia



Fondatore e Direttore
Luca Ciarrocca




 

  Capire Il Signoraggio

Il Signoraggio esiste
veramente o è tutta
una bufala da “complottisti”
perditempo, che vogliono solo spaventare le persone?Perché dicono che si tratti di una forma di schiavitù moderna?



Web Site

Davvero tutti noi e le nostre aziende dobbiamo lottare l’uno contro l’altro per emergere e uscire da questa ruota per criceti? E soprattutto siamo consapevoli di esserci saliti a nostra insaputa?
E noi che cosa
dovremmo fare?

TRASMISSIONE
RADIO; QUI
 

  Armonia-Trattamenti-Equilibrio



Le campane tibetane
di Guido Andreoli
 

  SILVANO AGOSTI



Proclamare
l'Essere Umano
Patrimonio dell'Umanità
 

  ONE-HEAVEN



One Heaven Society
of United Free States
of Spirits
 

  UCADIA



Symbolic Models
of Unique
Collective Awareness
 

  ONE-EVIL



Organisation for the
unified understanding,
revelation and
truth of Evil
 

  Connessione Cosciente

Altre Realtà



Il Blog di
Moksha75ar e HS
 

  nonsoloufo

ufo and much more



novità sulla realtà extraterrestre
 

  Messaggi Subliminali

Centro Culturale
San Giorgio


[ click qui ]
 

  Questa è la Mia Parola

Alfa e Omega
La rivelazione del Cristo conosciuta oggi dai veri cristiani in tutto il mondo



Gesù era un uomo del popolo, non della chiesa!
 

  Pensieri del Gufo

 

  Ananda

Soggiorni di yoga e meditazione



nel cuore dell'Italia
 

  Figli delle Pleiadi

 

  Adriano Forgione

Il blog di
Adriano Forgione



Misteri, antiche conoscenze, simbolismo, storia occulta.
 

  elohim.se

olistica



Seminari su come usare il grande potere dei Salmi
 

  Centro Studi Bhaktivedanta

Dipartimento Accademico



delle Scienze Tradizionali dell''India


Calendario Eventi
[ click QUI ]
 

  Scuola di Respiro

Un Respiro continuo,



per la Nascita e...
per la Rinascita
 

  Stazione Celeste



Il portale del
Risveglio Planetario
 

  A.V.A. "Armando d'Elia"

Associazione Vegetariana Animalista
"Armando d''Elia"



WEBSITE
AVABLOG
AVAFORUM
AVACHAT
 

  Funima International



Associazione Onlus
 

  Troviamo i bambini

Bambini scomparsi



I bambini oggi servono anche per produrre cosmetici
 

  Il Melangolo

Associazione Culturale



Benessere Olistico
 

  Meraviglie Naturali

 

  Neisas Syrius



Siamo qui per comprendere il significato di essere tutto.
 

  Paleoastronomia

 

  Serenitalia




La soluzione è
tornare Sovrani
in modo Solidale
...
 

  Animazen

 

  Maria Grazia Torri



Questo sito è per
chi vorrà ...
 

  maunacenter

Centro di esperienza



e Ricerca interiore
 

  Padre Anthony Elenjimittam

Ut Omnia Unum Sint:
«Affinchè Tutti
diventino Uno»



Nato a Cochin
(Kerala, India),
il 22 giugno 1915
 

  Il più grande furto della storia

STATO, BANCHE E MONETA :



IL PIU'' GRANDE FURTO
DELLA STORIA
 

  Falun Dafa Italia



Verità
Benevolenza
Tolleranza
 

  Segni dal Cielo

un universo,
un popolo



di Massimo Fratini
 

  Aurum Celesta

 

  Bellia

 

  LAV - Lega Anti Vivisezione

I diritti degli animali:



il nostro impegno
da vent'anni.


 

  Universo Senza Frontiere



punto di incontro
 

  VEG Facile

Passa a VEG!



Se sei su questo sito vuol dire che stai pensando di compiere una scelta importante!
 

  Arte di Vivere - Italia

 

  LA REALTA' BERLUSCONI:

CENSURATO IN ITALIA

 

  Fiore di Luce

Orgonite,



Bottiglie Magiche e altro
 

  La Locanda della Quercia Calante

Nel cuore dell'Umbria verde, a Castel Giorgio,



solo colline e natura circondano la Locanda della Quercia Calante...

SEMINARI ED EVENTI
 

  No alla Caccia



Movimento Vegetariano
 

  Questa è la madre di tutte le battaglie,

e la battaglia
di tutte le madri




E' la finanza che
ci vuole alla fame
 

  Fermiamo le banche

Marra.it
Associazione per la
difesa dei cittadini



nelle cause contro
le banche (1987)
 

  Luna di vetro

... dietro le porte chiuse,
molti di noi origliano.



Aspettano una parola nuova...
 

  L'inconscio per amico

 

  VATICANO S.P.A.

Da un archivio segreto



la verità sugli scandali
finanziari e politici
della chiesa
 

  Investigazione nei macelli

 

  Attivismo Animalista

Agire Ora



Per fare attivismo
per gli animali
 

  OlistikaTV2000




Il meglio della
Web TV OnLine
sulla Nuova Era





Programmi in onda
NON STOP 24 ore su 24
 

  La Rete Dorata

Chi trova un amico,
trova un tesoro



Rete di
Libero Scambio
 

  Già un euro aiuta !

 

  Radio Santec

Trasmissioni radio



L''onda cosmica
La parola
Lo Spirito universale
 

  Intensivo di Illuminazione

SCOPRIRE
CHI SONO IO
Chi sei? Che cosa sei?
Te lo sei mai chiesto?
RITIRI INTENSIVI
DI ILLUMINAZIONE




La consapevolezza cosciente
della Realtà

Ritiri sulla Pura Consapevolezza
della Verità
condotti da Hari
 

  Altro Giornale


 

  Un Mondo Possibile

Movimento per la



Democrazia Economica
 

  NO ALL'OSCAR INSANGUINATO

FIRMA LA PETIZIONE



!!! ADESSO !!!
 

  9 OTTOBRE 2009

BOMBARDAMENTO
DELLA LUNA



 

  IL SIMBOLO DEL PRATIK

Il significato profondo



del Tantra Yoga
 

  Court Fool.info

I pagliacci non sono capaci di mentire ...

 

  IL CORPO DI LUCE

I tempi dei chakra
sigillati sono finiti



Invocazione per
l'unione dei chakra
-MEDITAZIONE-

 

  Servizio a Madre Terra

con l'Acqua Diamante

 

  COSCIENZA della TERRA

MADRE TERRA è
in piena trasformazione
.



La capacità di SENTIRE
noi stessi
e di aprire il CUORE,
ci fa entrare in sintonia
con il suo travaglio.
Possiamo così
trasformarci con Lei.
 

  Nuova Medicina Germanica

Le 5 Leggi Biologiche della Natura



della Nuova
Medicina Germanica
 

  Voci di piante

La linfa pulsante delle piante dalle radici raggiunge le foglie e...



diventa musica!
 

  Metamedicina

di Claudia Rainville



Benvenuti sul sito ufficiale
di Claudia Rainville
e della Metamedicina


 

  Metafisica Italica

Sito Ufficiale



"Io sono la
Fiamma Violetta Trasmutarice
che Ora e per Sempre
 Trasmuta,
Consuma e Dissolve
la Causa e la Memoria
di tutti gli errori
commessi da me
e da tutta l'umanità
"






Libri e prodotti di
Editrice Italica

[Clicca QUI]
 

  notediserenata

Conferenze 
di Metafisica



"L'insegnamento Spirituale della Nuova Era ovvero l'Arte di Essere Felici attraverso lo Sviluppo della Presenza Divina in Sè".
 

  TerraNauta

Un’informazione
eco-logica



per un giornalismo
senza confini
 

  SITO DENUCLEARIZZATO

Partecipa e divulga
anche tu.  E' gratis!





User su Facebook

 

  Addio Italia

Carlo Rubbia:
porto in Spagna
la nuova energia Solare



Le ombre del Solare
in Italia
 

  Nikola Tesla, signore del mondo



Un documentario
sensazionale
 

  The H.e.a.r.t. Experience

 

  IN ACCORDO CON UOMO E NATURA


Macrolibrarsi.it presenta Arcoiris: Sementi biologiche e biodinamiche


Macrolibrarsi.it presenta Weleda: in accordo con uomo e natura
 


Macrolibrarsi.it presenta Officina Naturae: Detergenti ecologici e cosmetici naturali 


Macrolibrarsi.it presenta Argital: Cosmetici naturali senza conservanti


Macrolibrarsi.it presenta Rocca dei Fiori 


Scegli il buono regalo (gift card) Macrolibrarsi: LIBRI, DVD, EBOOK, EVENTI. Il modo sicuro per fare un regalo unico e di successo. Clicca per maggiori dettagli
 

  Oasi dell'Amicizia

SE RITIENI
MERITEVOLE
QUESTO SERVIZIO
D''AMORE...

...  ...  ...  ...  ...  ...  ...

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER...



...  ...  ...  ...  ...  ...  ...

PICCOLE GOCCE
FORMANO L''
OCEANO



[ click ]

...  ...  ...  ...  ...  ...  ...

INVITA UN AMICO...



... e ti ringrazierà !
 

 
  Salute/Olistica: CANCRO EMOZIONALE, di Tom Kenyon
Postato il Monday, 09 May @ 23:52:48 CEST di diinabandhu
 
 
  Articoli Utenti


Da: Irene Bottagisio
Data: 08 maggio 2011 13:48


 

CANCRO EMOZIONALE
di Tom Kenyon - www.tomkenyon.com





© 2011 Tom Kenyon. Tutti i diritti riservati. È possibile copiare e divulgare questo materiale attraverso qualunque mezzo, purché nulla venga alterato, sia citato l’autore e vengano incluse le note di copyright e l’indirizzo web.
-------------------------------------------------------------
Il concetto mi venne in mente, la prima volta, durante un corso di formazione ad Anchorage, Alaska, parecchi anni addietro. Stavo insegnando come utilizzare il suono per scaricare l’emozione, ai fini della guarigione psicologica. Una donna, che chiameremo Rose, si offrì volontaria per la sessione in cui avrei esemplificato la tecnica. Come parte della dimostrazione, le chiesi di concentrarsi su una zona del suo corpo che le desse fastidio; l’idea era che le emozioni, spesso, sembrano risiedere in certe aree del corpo.


Ella disse che i reni le dolevano ed erano gonfi. Rose riferì spontaneamente di essere appena uscita dall’ospedale, dove era stata curata per un blocco renale. Per lei era stata una prova molto spaventosa, come si può ben immaginare. Al momento era in dialisi e il suo nome era in lista di attesa per un trapianto del rene.

Le insegnai come spostare la propria consapevolezza sui reni e come emettere suoni quando espirava. Le dissi di immaginare che i suoni provenissero proprio dai reni e di ascoltare i propri suoni, mentre si rilassava più profondamente nelle espirazioni.

Per quanto strano possa sembrare, è piuttosto facile farlo e, ben presto, ella iniziò a produrre dei lievi lamenti. Poi i suoni cambiarono. Dapprima sembravano quelli di una bimba piuttosto piccolina e poi diventarono le grida disperate di una bambina che soffre. Tutti noi nella stanza eravamo presi dall’intensità del momento, mentre osservavamo una donna adulta, sui quarant’anni, che gridava come una ragazzina terrorizzata.

Alla fine, le sue grida si attenuarono e tornarono ad essere dei tenui lamenti. Allungando le mani, si toccò la parte bassa della schiena, nella zona dei reni. Rose aprì gli occhi.

Incredula, mi guardò. “Il dolore è sparito” disse. “Il dolore è sparito!”

Le chiesi di descrivere la sua esperienza interiore durante il processo, ed ella rispose che era tornata indietro all’età di circa due anni. Era seduta su un seggiolone, che ricordava dalla sua infanzia. Mentre la sua voce districava l’energia intrappolata nei suoi reni, la sua mente veniva catapultata indietro nel tempo, fino ad un ricordo dell’infanzia. In quel momento della sua giovane vita, sua madre viveva con un compagno. La madre era andata a lavorare e il compagno avrebbe dovuto prendersi cura della bambina. Ma, evidentemente, egli non gradiva che lei distogliesse l’attenzione da lui. Invece di darle normalmente da mangiare, le gettava il cibo. Questo la spaventava e fu questo il terrore che lei rivisse durante la dimostrazione. In qualche modo, i reni fisici avevano tratto beneficio dal ricordo e dall’espressione vocale di questa paura risalente alla prima infanzia.

Nella discussione che seguì la dimostrazione, qualcuno raccontò di aver avuto un fratello che era morto di cancro allo stomaco. La cosa strana era che il padre era molto violento con lui, da bambino. E, ogni volta che si ubriacava o si arrabbiava, prendeva a calci e pugni il figlio nello stomaco, dicendogli che era spazzatura.

L’esperienza di Rose aveva innescato un “ah-ha” e la sorella del ragazzo morto, parlò attraverso le lacrime. Ella capì come la rabbia del padre era stata ripetutamente immessa coi pugni nell’addome del fratello.

Per lei, questo spiegava il cancro e la prematura dipartita del fratello.

L’idea che i tessuti trattengano le emozioni fu proposta dallo Psicologo Occidentale Wilhelm Reich. Ma l’idea risale a molto tempo prima, addirittura all’antica arte dell’Agopuntura. I Cinesi codificarono questo sistema di medicina dell’energia sottile migliaia di anni fa e uno dei concetti chiave riguarda l’emozione. Secondo la teoria dell’Agopuntura, organi diversi tendono a conservare diversi tipi di emozione. I polmoni, per esempio, tendono a conservare il dispiacere e la tristezza e i reni la paura.

L’esperienza di paura dell’infanzia di questa donna, aveva forse indebolito l’energia dei suoi reni (detta chi), predisponendola ad un blocco renale più avanti nella vita? O le due cose non erano collegate? Ma, che fossero collegate direttamente o meno, era interessante il fatto che rivivere il dolore e vocalizzare la paura, riducesse la sensazione di dolore e fastidio nei reni fisici.

Cominciai a guardare il dolore emozionale e il suo rapporto con la salute in una luce nuova. Ora, a quei tempi, i primi anni ’90, la medicina allopatica non riconosceva (e per lo più ancora non riconosce) un rapporto diretto fra l’emozione e la salute.

Francamente, penso che si tratti soprattutto di una questione di denaro. La medicina allopatica è sempre più un’impresa fondata sulla farmaceutica. E le grandi compagnie farmaceutiche non sono interessate a sponsorizzare progetti di ricerca che non rendano un profitto.

Nonostante la presa granitica sulla medicina da parte delle compagnie farmaceutiche, comunque, sta prendendo piede una nuova area di ricerca. Si chiama  Psiconeuroimmunologia, cioè lo studio di come la mente influisce sulla salute. Agli inizi degli anni ’90, questa nascente area della medicina si chiamava Psicoimmunologia. Immagino sia segno che ora è un settore più rispettabile, il fatto che la parola sia più lunga e più difficile da pronunciare.

Ma, comunque vogliate chiamarlo, questo campo della medicina sta evidenziando alcuni legami molto chiari fra le nostre vite emozionali e la nostra salute.

Con l’unirsi della neurologia e della psicologia, per esplorare questo terreno, prima inviolato, della biologia umana, stanno emergendo alcuni schemi interessanti.

Un’area in cui questo è più evidente è quella del cancro. Come forse sapete, il cancro sta raggiungendo proporzioni epidemiche nei paesi industrializzati. E c’è un crescente corpo di ricerca che mostra che questo è dovuto in gran parte alla crescente contaminazione tossica del nostro cibo, dell’aria e dell’acqua. Ma non sperate che i Ragazzoni di Washington, o se per quello anche i vostri governanti, facciano gran che al riguardo. Il denaro sembra essere l’unica cosa che conta, nell’arena politica, e pare non ci siano grandi profitti nel ripulire l’aria e l’acqua, oggi.

Trovo interessante che le attuali Compagnie Petrolifere Americane, scusatemi, volevo dire l’attuale Amministrazione Americana, abbia virtualmente spazzato via, dalla mattina alla sera,  decenni di protezioni ambientali, duramente conquistate.

Ma torniamo all’argomento in questione. Non volevo fare una dichiarazione politica. Però, non si può nemmeno separare del tutto la salute pubblica dalle questioni politiche e sociali. Nonostante i loro giochi di mano, i nostri leader politici non possono cambiare il fatto che la salute pubblica e la qualità del nostro ambiente siano intimamente connessi.

Mentre la qualità del nostro ambiente esteriore ha un forte peso sullo stato della nostra salute, è un altro il genere di ambiente di cui voglio parlare.

Non lo potete vedere, ma potete sentirlo. È il vostro ambiente mentale. E, come psicoterapeuta che osserva la nostra società, mi torna in mente una strofa del musical The Music Man – “Ci sono guai a River City”.

Io lo chiamo cancro emozionale e, come il cancro in genere, può essere mortale. Lasciato a sé stesso, può distruggere una vita. Come minimo, può invalidare psicologicamente un individuo, al punto che lui o lei non riesce più a fare scelte di vita appropriate. Nelle sue forme più aggressive, può veramente interferire con la biologia cellulare, portando alla malattia fisica.

Ironia, ho scoperto che questo tipo di cancro emozionale si mostra spesso nelle comunità spirituali, indipendentemente dalla loro filosofia e/o dalle convinzioni religiose. C’è un motivo per questo, e spero di parlarvene tra poco. Ma prima vorrei preparare un po’ il terreno.


Meditazioni Pericolose

Un mio amico, che abita a Santa Fe, Nuovo Messico, partecipò, qualche anno fa, ad una conferenza sui trattamenti per la depressione omeopatici ed erboristici, presso un negozio di cibi naturali della zona. All’epoca era lui stesso depresso, ma si stupì nel vedere un pubblico tanto numeroso. Il locale era gremito. E, secondo la sua stima, circa il 90% dei presenti erano persone che praticavano regolarmente la meditazione, come seguaci di qualche tipo di tradizione spirituale.  E, di questi, più della metà erano Buddisti praticanti!

Ora, non so per voi, ma per me qui c’è qualcosa che non quadra. E, dato che mi accingo a bastonare qualche dogma, intendo essere molto preciso in quel che sto per dire.

Per cominciare, io sono uno che pratica la meditazione. In effetti, pratico svariate forme di meditazione da più di quarant’anni. E sono anche Buddista. Beh, veramente sono un Buddista Tibetano Neo-pagano e un Taoista part-time, ma non ne parlerò qui. Basti dire che credo che le idee fondamentali del Buddismo siano una descrizione accurata del mistero che chiamiamo coscienza.

Perciò, il mio sconforto non deriva dal Buddismo o dalla meditazione in generale, ma piuttosto dal modo in cui vengono praticati. Quando vengono utilizzati per penetrare la natura autentica della nostra mente, essi possono avere un valore inestimabile. Ma quando vengono usati per evitare una verità emozionale, sono auto-distruttivi. E non importa quante prostrazioni facciate, quanti incensi bruciate o quanto a lungo rimaniate inginocchiati in contemplazione – questo genere di meditazione non conduce all’illuminazione.

Penso che il motivo per cui la sala era così piena di meditatori praticanti, è che essi usassero la meditazione come una droga.

Avevano scoperto di poterla utilizzare come mezzo per evitare il dolore emozionale. Ora, la maggior parte delle persone che medita e cade in questa trappola non si rende necessariamente conto che sta evitando il dolore emozionale. Essi pensano soltanto che si sentiranno da cani se non si prendono il tempo di meditare. Una cosa è godersi i panorami della mente che la meditazione regala. Un’altra è dipendere da essa per sentirsi bene.

Questo genere di quasi-meditazione produce un effetto sedativo sulla mente, che ottunde o attenua (per un po’) il dolore emozionale. Lo fa alterando i livelli di serotonina nel cervello. In altre parole, siete fatti. Il cervello è il mastro farmacista, che fa mangiare la polvere anche alle compagnie farmaceutiche più all’avanguardia.

Il cervello è capace di produrre una miriade di sostanze psicoattive e drogarsi è molto facile, una volta scoperto come si fa. Un gran numero di persone che meditano, in realtà, si fanno e basta. Ora, guardate, non ho nessun problema con lo sballo, specie quando è prodotto dal proprio sistema nervoso. Ma questo non significa penetrare il mistero della propria mente. È semplicemente un galleggiare in uno stato samsarico auto-creato.

Per coloro che non conoscono il termine samsarico, esso si riferisce al termine Sanscrito samsara, il mondo dell’illusione. Ciò che non è reale, nel Buddismo viene detto samsara. Quindi, ciò che intendo con questa dichiarazione, è che l’esperienza di essere fatti di meditazione è una gioia samsarica o illusoria. Non è reale, è auto-creata.

Ed è qui che la cosa si fa delicata. La natura della coscienza è la gioia (o ananda, in Sanscrito). Ma questo genere di gioia non è lo stesso dello stato oppiaceo che sperimentano alcuni in meditazione. La gioia del bodhicitta (mente del Buddha) ha la caratteristica di essere sia espansiva che chiaramente presente. Non si evita nulla. Tutti gli aspetti del sé sono presenti, compreso quello emozionale.

Nella Meditazione di Elusione, un termine coniato da me, si usa l’oppiaceo della chimica cerebrale per evitare un’esperienza del proprio dolore emozionale. Questa meditazione non porterà nulla che abbia un vero valore. Vi aiuterà soltanto ad evitare un’esperienza autentica del vostro sé.

È naturale per noi evitare il dolore. Tutti gli organismi biologici hanno questa tendenza innata. Ma quando evitiamo la consapevolezza del nostro dolore o disagio emozionale, affievoliamo la luce della consapevolezza di sé. E, per chiunque segua il cammino spirituale, è una maledizione.

La Meditazione di Elusione è solo un modo di evitare la consapevolezza emozionale, per quanto ingegnoso. Fra la “gente spirituale”, un altro metodo popolare per evitare la consapevolezza emozionale è servire gli altri.


Servire gli Altri per Evitare la Consapevolezza di Sé

Vi ho detto che avrei strapazzato qualche dogma in questo articolo, quindi lasciate che chiarisca, ancora una volta, ciò che sto per dire. Non sto dicendo che il servizio verso gli altri sia sbagliato o cattivo. Anzi, penso che sia cruciale, lungo il cammino spirituale. È una forma di amore divino (agape) che esprime se stesso come amore umano (filios). Secondo molte tradizioni esoteriche e mistiche, la sorgente di tutte le cose (chiamatela Dio, se volete) può esprimere il suo amore per noi solo attraverso le azioni dei nostri fratelli umani. Perciò, siamo indispensabili al divino. Senza di noi, non può esprimere il suo amore infinito in questo mondo.

Ma, per molti di coloro che sono sul cammino spirituale, servire gli altri è un modo per evitare la consapevolezza del proprio dolore e/o delle proprie necessità. La strategia, di solito, viene applicata inconsciamente, con una consapevolezza quasi nulla dei propri piani segreti. Ma, concentrandosi sulle necessità di altra gente, possiamo perderci facilmente ed evitare la consapevolezza delle nostre necessità non  soddisfatte.

Si dice che un’immagine valga più di mille parole, quindi ne dipingerò una per voi. La figura centrale era una potente guaritrice, di cui mi avevano parlato parecchi suoi amici, preoccupati. Era una guaritrice famosa in tutto il mondo e la gente veniva letteralmente da tutte le parti del mondo per incontrarla. Benché avesse guarito molte persone, lei era malata. Aveva molte inspiegabili ondate di spossatezza, ma gli esami clinici non avevano rivelato nulla di fisico.


La Guaritrice Ferita

La prima cosa che mi colpì, fu il suo portamento. Era evidentemente una donna potente, con una tremenda forza di carattere e un’intelligenza acuta. Era anche frustrata per non essere riuscita a curarsi da questa “cosa”.

Aveva resistito alle insistenze dei suoi amici che volevano mi incontrasse, ma un incidente recente l’aveva convinta a fare un tentativo. All’epoca, ella soffriva di uno dei tanti episodi di spossatezza e stanchezza. Quella notte, sul tardi, qualcuno bussò alla sua porta. Venivano da molto lontano per incontrarla e accompagnavano una persona che era alle prese con quella che era stata diagnosticata come una malattia terminale. Nonostante fosse lei stessa esausta, Lily (non è il suo vero nome), assistette questa persona per tutta la notte e il giorno seguente.

Ci fu una svolta e la persona, miracolosamente, sopravvisse. I visitatori, grati, se ne andarono pieni di riconoscenza verso questa notevole guaritrice. Lily era soddisfatta di aver servito i desideri dello spirito, anche se, a livello energetico, aveva esagerato.

E allora si scontrò con “il muro”. Ogni guaritore che abbia dato troppo di se stesso in una sessione, sa che cos’è “il muro”. È un blocco energetico che influenza il sistema nervoso. Il corpo le faceva male. Si sentiva debole e febbricitante. Rimase per due giorni sospesa fra due mondi, troppo debole persino per alzarsi dal letto e nutrirsi. Durante questo viaggio interiore, ebbe un incontro con se stessa. Sapeva che, se non avesse cambiato qualcosa nel suo modo di lavorare, il suo servizio all’umanità avrebbe finito per ucciderla.

La cruda verità era che Lily non sapeva come fare a dire di no. Sentiva che chiunque si presentasse alla sua porta era stato “inviato dallo spirito” e ci si aspettava che lei ci lavorasse. Non importava che fosse giorno o notte. E le necessità di questi estranei prendevano la precedenza sulle necessità dei suoi stessi figli. I figli di Lily avevano espresso lamentele, al riguardo, ma lei lo aveva imputato semplicemente al fastidioso fatto che erano adolescenti.

Le chiesi come fosse stata la sua infanzia. “Che c’entra?” mi domandò. Diffidava dei terapeuti e del loro eccessivo interesse per il passato.

“Beh, per quanto sembri strano, trovo che le questioni dell’infanzia spesso si nascondano più avanti nella vita”.

“Di questa roba ne ho vista fino alla nausea” disse lei.

“Bene, mi assecondi per un momento” replicai “Le prometto che non perderemo troppo tempo. Ho solo bisogno di un rapido quadro della famiglia”.

Lily proseguì raccontandomi, in maniera piuttosto realistica, che sua madre era morta quando lei aveva nove anni. Lei era la maggiore di sette figli e assunse subito il ruolo di madre per i fratelli e le sorelle più piccini. Quando si ammalavano, lei stava in piedi tutta la notte per accudirli. Era stato allora che Lily aveva scoperto le sue capacità di guarigione. Non sapeva come, ma poteva porre le mani su qualcuno che era malato e farlo stare meglio.

“Dunque, Lily, ti senti in colpa per la morte di tua madre?”

“Che cosa vuoi dire?” mi chiese con tono di sfida.

“Beh, mi sembra che, avendo scoperto le tue doti di guaritrice dopo che tua madre era morta, potresti avere qualche rammarico per non averlo scoperto prima e poter guarire la tua mamma”.

“Ma avevo nove anni quando morì!” C’era un’angoscia inconfondibile nella voce di Lily.

“Lo so, lo so. E non c’era niente che tu potessi fare”. Feci una pausa per lasciarle assimilare le mie parole.

Lily iniziò a singhiozzare, e un grande rilascio di dolore e tristezza, accumulati in una trentina d’anni, cominciò ad abbandonarla.

Dopo svariati minuti ricominciammo a parlare. Stava diventando chiaro che Lily era stata stimolata da un dolore non riconosciuto per la perdita della madre. Siccome non aveva accettato o riconosciuto il proprio dolore emozionale al riguardo, ella lo proiettava sulle persone che venivano da lei per farsi guarire.

Era abituata a prendersi cura delle persone. Dopo tutto, aveva iniziato in tenera età. Ed era brava in quello che faceva. Non c’erano dubbi che Lily avesse aiutato centinaia di persone.

Ma aveva abbandonato se stessa. Concentrandosi eccessivamente sulle necessità degli altri, aveva perso contatto con le sue necessità – semplici necessità, come prendersi del tempo per riposare.

La situazione era esasperata dall’immenso sviluppo spirituale di Lily. Sì, per quanto strano possa sembrare, lo sviluppo spirituale non porta necessariamente il benessere psicologico o fisico.

Ella aveva un profondo senso di compassione per gli altri esseri, e un desiderio profondamente radicato di aiutarli. Ma non includeva se stessa nell’equazione. Se qualcuno soffriva, nella sua mente, le necessità di quella persona superavano di gran lunga le sue, persino le necessità dei suoi figli.

Ora, questo proprio non funziona nel mondo degli esseri incarnati. Come animali umani, abbiamo dei bisogni autentici che devono essere soddisfatti. Se non lo sono, pagheremo un prezzo in sofferenza fisica e/o mentale.

Lily non si era occupata delle proprie necessità e la stava pagando. Era vittima del cancro emozionale.

Il cancro si ha quando le cellule iniziano a moltiplicarsi fuori controllo. Se non individuate, possono uccidere le cellule sane e, alla fine, uccidere persino l’ospite.

I cancri emozionali agiscono in maniera molto simile. Uno schema emozionale non riconosciuto inizia a proliferare. In questo caso, lo schema di Lily era quello di occuparsi degli altri, per evitare di avvertire il dolore riguardo alla morte di sua madre. Il problema non era che lei fosse una guaritrice. Il problema era che non riusciva a riconoscere quando non era giusto che lei andasse troppo in là.

Ma, sotto le grinfie del cancro emozionale, ella non aveva il diritto o il permesso di prendersi cura di sé in presenza delle necessità altrui. Farlo l’avrebbe fatta sembrare “egoista”. Non solo, ma prendere del tempo per sé, mentre altri soffrivano, l’avrebbe messa di fronte ai sentimenti irrisolti riguardo la morte della madre.

Tutta la faccenda era resa ancora più complicata dalla fede di Lily nel servizio spirituale tramite il sacrificio. Questo è un vecchio modello spirituale che ci ha accompagnato, qui sulla Terra, per moltissimo tempo. E Lily lo aveva accettato come parte della sua spiritualità. Per la cronaca, io penso che ci siano momenti in cui sacrificarsi può essere un gesto nobile, ma il sacrificio inconscio cronico è solamente stupidità.

Mentre Lily cercava un modo per integrare le nuove rivelazioni nel suo dilemma di guaritrice, ella dovette raggiungere una comprensione più matura delle sue proprie necessità, in relazione alle necessità degli altri.

Se non era capace di integrare i suoi bisogni nella sua visione di sé stessa e del mondo, il suo cancro emozionale avrebbe finito per ucciderla. Ora, sia chiaro – lo schema emozionale non uccide in maniera diretta. Ma conduce a comportamenti autodistruttivi. Se Lily non avesse iniziato a prendersi delle pause, si sarebbe bruciata o, peggio, avrebbe contratto qualche malattia.

In alcuni casi, i cancri emozionali diventano dei veri e propri cancri fisici. Fino a poco tempo fa, il meccanismo che cambiava l’emozione in malattia non era stato capito. Ma, attraverso l’operato della Dr.sa Candace Pert e il concetto dei neuro peptidi, questo mistero è stato svelato.

Secondo l’attuale teoria dei neuro peptidi, questi attivatori biochimici altamente attivi interagiscono con i punti recettori sulla superficie delle cellule. Secondo il Dr.sa Pert, le emozioni represse sono immagazzinate nel corpo per mezzo dei neuro peptidi, e i ricordi sono immagazzinati nei recettori dei neuro peptidi.

Già da tempo i terapeuti concentrati sul corpo hanno osservato che il corpo conserva il ricordo. E questo tipo di memoria può rimanere depositato per anni.

Ricordo che dimostrai una tecnica di ipnosi, parecchi anni fa, durante un corso di addestramento professionale. Quando suggerii che la giovane donna tornasse indietro ad un tempo passato, costei incominciò a piangere. Quando si riprese, le chiesi che cosa fosse successo.

Raccontò di avere avuto un flash-back di quando aveva circa sette otto anni. Giocava a soft ball e fu colpita in viso da una mazza. Suo padre era l’allenatore della squadra e lei ricordò di non avere pianto dopo il colpo. Il padre, tornando a casa, le disse che era orgoglioso di lei per non avere pianto.

Durante il breve stato ipnotico, ella rivisse il dolore fisico del colpo, come se fosse stata colpita di nuovo. Il dolore non fu ricordato, attenzione, ma sperimentato fisicamente!

Non solo, ma il rendersi conto che il padre avrebbe voluto un figlio maschio, invece di una femmina, le piombò addosso. Aveva cercato per tutta la vita di essere all’altezza delle aspettative di suo padre.

Mi sono trovato in presenza di centinaia di persone che hanno rivissuto il dolore del passato, nel mio studio. E, basandomi su questa ventina d’anni di osservazione, direi che la teoria della Dr.sa Pert  è piuttosto calzante.

Anche se la maggior parte delle persone non è particolarmente interessata alla biochimica e ai meccanismi che stanno dietro la malattia, è però interessata a rimanere in salute.

Ho intitolato questo articolo Cancro Emozionale, perché credo che le emozioni tossiche si trasformino effettivamente in malattie. Ora, chiariamo di nuovo – io non credo che tutte le malattie siano provocata da emozioni negative non scaricate. Alcune hanno di certo origine fisica. Ma altre possono essere fatte risalire a schemi di sentimento e questo non è più comprensibile di quanto lo siano le forme fisiche del cancro.


La Psicologia del Cancro

Man mano che vengono condotti ulteriori studi sulla psicologia dei pazienti con il cancro, iniziano ad affiorare tendenze interessanti.

Per dirne una, un discreto numero di psicologi ha osservato che le donne con il cancro al seno spesso hanno il sacrificio di sé come parte della loro vita psicologica. Sovente, inoltre, esse sentono di non avere diritto ad avere necessità proprie. Si prendono cura delle esigenze di chi le circonda, molto prima di occuparsi di sé stesse. I loro bisogni, per usare un detto proverbiale, sono stati messi “in secondo piano”. E molti pazienti con il cancro sono spesso schivi e cercano sempre di essere “gentili” indipendentemente dalla situazione.

La funzione base del sistema immunitario è di distinguere fra “sé” e “non-sé”. E lo fa tramite una vasta gamma di processi, compresi i recettori sulla superficie cellulare.

Se un oggetto estraneo invade il corpo, diciamo un virus o dei batteri, il sistema immunitario invia un mucchio di cellule specializzate, come le cellule citotossiche, i microfagi, ecc. sul luogo dell’invasione. Questi micro-guerrieri non fanno altro che accerchiare gli invasori e distruggerli.

Ora, io credo che i nostri sé emozionali utilizzino processi simili a quelli del nostro sistema immunitario. Anche la funzione dell’immunità emozionale è di distinguere fra il sé e il non-sé. Se qualcuno è tossico o offensivo, per noi, la nostra immunità emozionale ci separa da lui. Abbiamo il senso di una sana autonomia psicologica. C’è il riconoscimento che siamo esseri separati e che non siamo obbligati ad accettare il loro abuso.

Ma questo avviene solo con un sistema immunitario emozionale sano. Se esso è danneggiato, accetteremo l’abuso o la manipolazione degli altri. In questi casi, non c’è un senso innato di autonomia psicologica e noi sentiamo di non avere diritti se non quello di accettare l’abuso.

L’abuso può assumere molte forme. L’abuso fisico è ovvio, ma quello mentale o emozionale può essere difficile da individuare. Però, gli  elementi tossici dell’abuso, che siano fisici, mentali o emozionali, sono simili, nel senso che sono tutti dannosi per l’immunità emozionale.

Joan (nome fittizio) aveva subito abusi sessuali da parte del padre, che, ironia della sorte, era un ministro di culto. Egli rivestiva una posizione altolocata, in un’ampia congregazione e, a quanto pare, viveva due vite. Nonostante l’abuso fisico fosse terminato quando Joan aveva circa dodici anni, l’abuso emotivo andò avanti. Il padre dispotico controllava ogni sua mossa e sminuiva ogni suo singolo risultato.

La stessa Joan si definiva la perfetta figlia di un sacerdote. Aveva sempre il sorriso sulle labbra e sapeva sempre cosa dire per far sentire meglio qualcuno. Quando i suoi genitori non erano a casa, spesso lei assisteva i parrocchiani che avevano problemi.

Al liceo e al college era molto popolare e aveva moltissimi amici. Ma qualcosa mancava. Ella era distaccata dai propri sentimenti e, benché sapesse come comportarsi a livello sociale, non aveva idea di che cosa fare quando era sola. Era stata derubata del proprio senso del sé e nemmeno far parte della migliore associazione universitaria femminile poteva farla sentire meglio.

Mentre frequentava il college, Joan ebbe due gravidanze indesiderate al di fuori del vincolo matrimoniale. Abortì il primo figlio, con l’orrore dei genitori. Quando rimase di nuovo incinta, decise di tenere il bambino. Riflettendo a posteriori sulla propria decisione, Joan mi disse che proprio non sarebbe riuscita a sopportare il giudizio dei genitori una seconda volta.

All’apparenza, Joan viveva una vita felice. Si era sposata e aveva concepito un altro figlio. Le cose andavano bene – almeno in superficie. Poi, quando Joan compì quarant’anni, iniziò a fare una serie di sogni. Questi la perseguitarono per quasi tre anni, in sfumature differenti e varie ambientazioni, ma sempre con il medesimo tema.

Una donna di colore le dava la caccia. La donna, nera come la pece, aveva il colore della notte più buia. Era spaventosa e spesso scopriva i denti e produceva dei sibili. Diceva sempre la stessa cosa “Cambia o ti ucciderò!”

Dopo circa tre anni, i sogni cessarono. Joan, a suo dire, non era cambiata quasi per niente. E poi, circa due anni dopo, a Joan fu diagnosticato un cancro al seno.

La donna nera era un messaggero dal profondo, che Joan aveva ignorato. Qualche parte, la parte autentica di Joan, era arrabbiata. Per questo motivo la figura scura aveva scoperto i denti e sibilato come un serpente. Il messaggero dell’inconscio inviava un richiamo di pericolo. Era necessario che cambiasse qualcosa, o la vita non avrebbe potuto continuare. Il “qualcosa” che aveva bisogno di cambiare era il modo di Joan di vivere per gli altri anziché per se stessa.

Alla fine, Joan fu sopraffatta dalla malattia, nonostante i valorosi sforzi dei medici per fermarla.

Ho menzionato questo caso, perché è un esempio toccante di quello che io chiamo Cancro Emozionale e del prezzo che può costare.

Il senso del sé di Joan era stato violato dal padre e la sua immunità emozionale era stata danneggiata. Ad un livello emozionale profondo ella sentiva di non avere diritto di fare scelte diverse da quelle di chi le stava intorno. E, mentre questo Cancro Emozionale proliferava, lei si era sentita progressivamente impotente. Le sue relazioni somigliavano sempre più a delle ragnatele. Essendo piuttosto sensitiva, Joan riferì che spesso avvertiva i desideri delle persone che aveva intorno. Temeva le folle, i desideri conflittuali erano troppo, per lei.

A Joan non sfuggì l’ironia dell’aver sviluppato il cancro al seno. Mi disse che, negli anni, si era sentita come una madre involontaria del mondo intero.

Joan non riuscì a capire come poter reclamare il proprio senso del sé e la vita che ne conseguiva. Non riuscì a cambiare il suo mondo interiore e la figura oscura del suo inconscio venne  a prenderla.


Guarire dal Cancro

Un tema comune, fra chi è sopravvissuto a malattie catastrofiche come il cancro, è il passaggio dalle necessità degli altri alle necessità del sé. Una svolta così massiccia nell’orientamento psicologico, evidentemente, rilascia una potentissima energia di guarigione. Forse, tali cambiamenti stimolano il rilascio di neuro peptidi curativi. Ma, quale che sia il meccanismo fisiologico, concentrarsi sulle autentiche esigenze del sé è guarire.

Ho un’amica a cui capitò molti anni fa. Le era stato diagnosticato un cancro in fase terminale e le fu consigliato di sistemare ciò che doveva. Ella tornò a casa e annunciò ai familiari sgomenti, che stava per lasciarli. Disse che, dato che la sua vita stava per finire, avrebbe fatto qualcosa che aveva sempre desiderato fare – visitare il Giappone. Partì per Tokio e si divertì talmente a viaggiare in Giappone e nel resto dell’Asia, che il cancro andò in remissione!


Costruire l’Immunità Emozionale

È piuttosto risaputo che possiamo fortificare il nostro sistema immunitario fisico apportando dei cambiamenti al nostro stile di vita. Ma è meno risaputo che possiamo potenziare anche il nostro sistema immunitario emotivo.

Il primo obiettivo è riconoscere se si soffre di sistema immunitario emotivo debole. Una sistema immunitario emotivo forte si basa sul fatto di avere la capacità di riconoscere le proprie autentiche necessità (e non voglie) e il permesso interiore di occuparsi di tali necessità. Esso comprende anche un chiaro senso di se stessi come essere autonomo, separato dagli altri.

Ora, questo a volte pone dei problemi per le persone che seguono un cammino spirituale. Il motivo è che, a livello del cuore, riconosciamo che siamo tutti Uno. Vediamo che c’è una vita, una coscienza, che vive attraverso una moltitudine di forme. C’è un naturale senso di interconnessione con gli altri, quando è attivato lo spazio del cuore. E, dal punto di vista della coscienza superiore, non c’è comunque un sé separato dagli altri.

E, anche se questo è vero, è vero anche che noi abbiamo dei corpi che sono separati dagli altri corpi. E l’intelligenza innata della nostra biologia impone che onoriamo tali differenze. Se non lo facciamo, ci ammaleremo. I nostri sistemi immunitari seguono questa immutabile legge della natura.

Anche i nostri sistemi immunitari emozionali seguono questa legge. Se non diventiamo consapevoli degli elementi psicologicamente tossici, e non li evitiamo, ci ammaleremo, fisicamente o emozionalmente.

Spero sia chiaro, ormai, che il Cancro Emozionale viene creato violando il senso del sé di una persona. Questo, normalmente, avviene in seguito a qualche tipo di abuso. E, mentre l’abuso fisico, sessuale ed emozionale sono ampiamente riconosciuti, c’è una forma di abuso che spesso passa inosservata. Io lo chiamo abuso spirituale.

Nella sua forma più semplice, l’abuso spirituale porta la persona a dimenticarsi del sé. Le proprie necessità vengono soppiantate da un ideale che viene percepito come assai più elevato del mero sé. Questo genere di rapina spirituale si manifesta in una miriade di forme e nessuna linea spirituale ne è immune. Se siete parte di un gruppo o una scuola che nega la validità dei vostri sentimenti e/o disonora le vostre necessità, allora vi suggerisco di “fuggire da Dodge City!”

Il motivo per cui dico questo, è che la radice della parola “holy” (santo) significa “rendere intero” (whole). Ciò che aumenta la nostra interezza è sacro e ciò che la fa diminuire è profano. Il compito di ricordare se stessi attraverso la coltivazione della consapevolezza emozionale è un lavoro sacro.

In fin dei conti, il modo per proteggere la nostra immunità emozionale è prestare attenzione alle nostre esigenze. Prima, dobbiamo dare a noi stessi il permesso di riconoscere che le abbiamo. E, secondo, dobbiamo trovare il modo di integrare le nostre necessità nella miriade di richieste della nostra vita quotidiana. Non è un compito facile, specialmente in una società che sembra del tutto propensa ad evitare l’autoconsapevolezza.

Può esserci un sacco di pressione sociale affinché una persona rimanga all’oscuro delle proprie necessità ed emozioni autentiche – specialmente nelle “comunità spirituali”. Ad esempio, io ho scoperto che coloro che non sono a proprio agio con le proprie necessità e sensazioni, sono spesso a disagio con le necessità e i sentimenti degli altri.

Che cosa fate con in vostri sentimenti, quando essi si scontrano con quelli delle persone intorno a voi? Che cosa fate quando le vostre necessità sono diverse da quelle di chi vi sta intorno? Queste sono domande fondamentali e il modo in cui rispondete avrà un impatto significativo sulla vostra “immunità emozionale”.

Per coloro che che scelgono il sacro lavoro di ricordare il sé, non c’è altra maniera. Si deve trovare il sistema per essere onesti con se stessi e accogliere le proprie necessità, mentre si vive in un mondo che scoraggia la consapevolezza di sé e l’onestà.

È tosto, ma è uno dei giochi migliori che ci sono in circolazione.


© 2011 Tom Kenyon. Tutti i diritti riservati. È possibile copiare e divulgare questo materiale attraverso qualunque mezzo, purché nulla venga alterato, sia citato l’autore e vengano incluse le note di copyright e l’indirizzo web.









 
 
  Login

Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
 

  Links Correlati

· Inoltre Articoli Utenti
· News by diinabandhu


Articolo più letto relativo a Articoli Utenti:
L'EMPATIA NELLA PSICOLOGIA. CARL ROGERS

 

  Article Rating

Average Score: 5
Voti: 2


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 

  Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 

 
 
Associated Topics

Articoli Utenti
 
 


 
 
Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.
 
 


 
 
SITO DENUCLEARIZZATO



Yes, Web can!      Coinvolgi quante più persone a fare altrettanto.